Cass. 6066/2019 su proroga del trattenimento, partecipazione del trattenuto, prova della convivenza con cittadino italiano, motivazione sulle esigenze di trattenimento

La corte ribadisce che al procedimento giurisdizionale di proroga del trattenimento si applicano le stesse garanzie del contraddittorio, consistenti nella partecipazione necessaria del difensore e nell’audizione dell’interessato, che sono previste dall’art. 14 del d.lgs. 25 luglio 1998, n. 286, interpretato in modo costituzionalmente orientato, per il procedimento di convalida della prima frazione temporale del trattenimento, senza che sia necessaria una richiesta dell’interessato di essere sentito.

La corte inoltre afferma che la convivenza dello straniero con parenti entro il quarto grado o con il coniuge di nazionalità italiana (in presenza della quale l’art. 19, comma secondo, lettera c), del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, non consente l’espulsione amministrativa) è soggetta al regime probatorio ordinario, sicché lo straniero può fornirne la dimostrazione anche con prova orale, non avendo alcun rilievo e alcuna incidenza, in proposito, l’obbligo della comunicazione scritta, alla autorità di P.S., di alloggio, ospitalità o lavoro, che l’art. 7 dello stesso testo unico pone a carico del soggetto “ospitante”, e la cui inosservanza è colpita da sanzione amministrativa.

La corte infine afferma la nullità del provvedimento di proroga del trattenimento in cui il giudice di pace non abbia specificato quali fossero gli indici concreti dai quali ha desunto la sussistenza di elementi concreti che consentano di ritenere probabile l’identificazione dello straniero tali da far ritenere necessario il trattenimento dello straniero presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri, limitandosi ad accogliere la richiesta avanzata dalla Questura.

 

http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20190228/snciv@s10@a2019@n06066@tO.clean.pdf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *