Cass. 6067/2019 su trattenimento del richiedente asilo, annullamento del precedente titolo di trattenimento, rischio di fuga

La corte afferma che è legittimo il trattenimento del richiedente asilo (già trattenuto in esecuzione di un decreto di espulsione) disposto ai sensi dell’art. 6, commi 2 e 3, del D. Lgs. 142/2015, anche se dopo la convalida di tale trattenimento sia intervenuto l’annullamento del decreto di espulsione presupposto dell’originario trattenimento.

La corte afferma inoltre che rileva quale indice del rischio di fuga del richiedente asilo la violazione del divieto di reingresso imposto con un precedente decreto di espulsione.

 

http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20190228/snciv@s10@a2019@n06067@tO.clean.pdf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *