Lavoro migrante e Cina nell’età globale

Lunedì 6 giugno ore 16.30

“Lavoro migrante e Cina nell’età globale”Incontro con Pun Ngai – autrice di Migrant Labour in China (Wiley, 2016)

Partecipano:

Giorgio Grappi, Università di Bologna

Devi Sacchetto, Università di Padova

Coordina: Enrica Rigo, Università Roma Tre

Dopo aver ricoperto il ruolo di «fabbrica del mondo», ciò che accade oggi in Cina contribuisce a determinare gli assetti geopolitici del presente e di un imminente futuro, mentre l’emergere di una nuova classe operaia cinese ha un impatto diretto su dinamiche del lavoro e formazioni di potere globali. A partire dalle trasformazioni che coinvolgono il lavoro migrante, ne discuteremo con Pun Ngai, professore associato alla Hong Kong University of Science and Technology e autrice di numerose pubblicazioni, tra le quali, tradotte in italiano, Cina, la società armoniosa. Sfruttamento e resistenza degli operai migranti (Jaca Book, 2012) e Morire per un iPhone (Jaca Book, 2015).

Aula 4, primo piano Edificio Tommaseo, Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli studi “Roma tre”, Via Ostiense, 139 Roma

Vai alla locandina del seminario

Sarà una Cina conflittuale” –  Leggi l’intervista alla Professoressa Pun Ngai apparsa su “il Manifesto” del 6 giugno 2016.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *