Cass. 15106/2017 su proroga del trattenimento e accertamenti medici

.
È illegittimo il decreto con cui il giudice di pace convalidi o proroghi il trattenimento del cittadino straniero nel CIE disponendo un successivo accertamento sanitario sulla compatibilità del trattenimento con le condizioni di salute dell’interessato, poiché tale accertamento è condizione ineludibile di validità del trattenimento e deve quindi essere svolto prima della convalida o della proroga, e non dopo.

.

.

http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20170619/snciv@s61@a2017@n15106@tO.clean.pdf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *